Articoli Primo Piano

L’esperto risponde: yogurt al cane si o no?

Yogurt al cane si o no?

Lo yogurt è un alimento derivato dal latte, cremoso, di sapore acidulo che contiene fermenti lattici. Per la produzione dello yogurt può essere utilizzato ogni tipo di latte, ma in commercio si trova soprattutto quello di vacca. L’ acidità piuttosto elevata inibisce lo sviluppo dei microorganismi patogeni. Infatti è conservabile in frigorifero senza conservanti per 20-25 giorni. Si può definire alimento completo in quanto lo yogurt intero contiene mediamente per ogni 100 g, 35 g di proteine, 39 di grassi e 36 g di carboidrati. È una fonte naturale di calcio e di vitamine del gruppo B. Tuttavia la sua caratteristica principale è quella di contenere batteri come Lactobacillus acidophilus, abitanti naturali del tratto digerente. Esso è un probiotico in grado di influire positivamente sulla flora intestinale migliorando il processo di digestione inibendo la crescita di altri batteri nocivi.

I fermenti lattici sono quindi promotori di salute per i nostri amici.

È un alimento che può far parte della dieta quotidiana somministrando 1 cucchiaino da the ai soggetti di taglia piccola e 1 cucchiaio a quelli di taglia media. Si sconsiglia di somministrare yogurt aromatizzati e/o zuccherati per evitare allergie, intolleranze e turbe digestive. La somministrazione dello yogurt va bene nella fase di svezzamento, dopo trattamento con antibiotici e per il recupero dallo stress. Migliora il sistema immunitario e riduce il colesterolo. È consigliato quando si è in presenza di allergie alimentari, diarree, orticarie , eruzioni cutanee, costipazioni, depressioni e per migliorare l’ assorbimento minerale specie il calcio. Yogurt: naturalmente benefico per i nostri amici! 

Commenta via Facebook

In Edicola

Speciali